Phelps: “Ho pensato al suicidio, la terapia mi ha aiutato”

Michael Phelps ha di recente parlato dei suoi problemi di depressione e ha ammesso che in passato ha anche pensato al suicidio: con una serie di post pubblicati sul proprio account Twitter, l’ex nuotatore statunitense, considerato il più grande interprete di questo sport assieme a Mark Spitz nonché primatista nel medagliere olimpico nella storia moderna, ha voluto condividere la propria testimonianza nell’ambito del mese dedicato alla consapevolezza sulle malattie mentali (“Mental Health Awareness Month”), spiegando che è stata la terapia a cui si è sottoposto a salvargli la vita: il 35enne ex fenomeno della vasca, come anche altri volti celebri del mondo dello sport e dello showbiz, ha parlato della sua esperienza proprio per fungere da esempio virtuoso per tutti coloro che non hanno il coraggio di parlare di certe tematiche o che non hanno la forza di chiedere aiuto. Continue reading “Phelps: “Ho pensato al suicidio, la terapia mi ha aiutato””

Nati con la camicia (di forza)

di Giuseppe Tomei – Esistono dei non luoghi, degli spazi in apparenza vuoti che non sono quasi mai baciati dall’attenzione e dall’ascolto comune. Delle intercapedini dell’essere che non appartengono al vivere quotidiano, che ogni tanto si agitano per attirare i sensi comuni ma che spaventano, dai quali si fugge per paura che ciò che nascondono possa svelare una inattesa, straordinaria, allettante novità.

“Matto: Che ha perso l’uso della ragione ; matto da legare, completamente pazzo; fossi matto!; ma sei matto?; bizzarro, eccentrico, privo di buon senso; essere una testa matta, cioè una persona stravagante e molto volubile; ti comporti come un matto!, roba da matti!; che ha fatto di nuovo quel matto?; dare di matto…gabbia di matti…”

Atto IAtto IIAtto III

Continue reading “Nati con la camicia (di forza)”

la mente a volte mente

Se siamo convinti di una cosa e magari ce ne siamo convinti per un evento o una serie di eventi ben precisi e reali e soprattutto se siamo persone particolarmente sensibili e o emotive La nostra mente tende a ricondurre a questo qualcosa quasi tutto quel che ci capita di incontrare: fatti, persone, oggetti. La nostra elevata sensibilità, essendo stata fortemente e forse esageratamente colpita e quindi in qualche modo traumatizzata, ci porta a vedere tutto attraverso una sorta di lente deformante.

Continue reading “la mente a volte mente”

Diario di una mente bipolare

Il libro Diario di una mente bipolare di Tiziana Iemmolo tratta del disturbo bipolare, in particolare il disturbo bipolare di tipo II, o sindrome maniaco-depressiva. Il disturbo bipolare è caratterizzato da alterazioni dell’umore, delle emozioni e dei comportamenti. Queste variazioni dell’umore possono durare mesi e anche anni e avere un effetto invasivo per chi ne soffre e alterare la capacità di giudizio. Continue reading “Diario di una mente bipolare”

Quarant’anni di 180

Poche delle migliaia di leggi promulgate dal Parlamento italiano sono entrate nel lessico comune tanto da determinare profondi cambiamenti nella cultura collettiva. Una di queste è certamente la 180. In quel lontano 13 Maggio 1978 la malattia mentale è entrata nel cuore di una Nazione logorata dalla contrapposizione tra un bisogno evoluto di andare avanti e la pervicacia di un forte sentimento reazionario che trovava la sua massima espressione nella violenza esasperata ed esasperante di un terrorismo ad orologeria pronto a bloccare sul nascere ogni parvenza di modernità. Continue reading “Quarant’anni di 180”

Blog su WordPress.com.

Su ↑