Ludopatia, le sfide di una città colpita dal sisma

All’Aquila, si è riunita di recente la Commissione Politiche sociali per discutere di politiche di contrasto alla ludopatia. Tale riunione arriva a pochi giorni di distanza dalla bocciatura, in Consiglio comunale, della proposta della consigliera Carla Cimoroni di stabilire dei limiti orari per il funzionamento degli apparecchi da gioco.

Si è svolta, in particolare, nella giornata odierna l’audizione di Daniela Spaziani, referente del Serd dell’Aquila. Tra le richieste avanzate da Daniela Spaziani: una regolamentazione degli orari di funzionamento degli apparecchi, riduzione complessiva dell’offerta, divieto di pubblicità, localizzazione ad almeno 500 metri da luoghi sensibili, verifica dei requisiti dei locali, implementazione delle misure di prevenzione. Ai lavori ha partecipato anche l’assessore alle Politiche sociali Francesco Cristiano Bignotti. La Commissione si è aggiornata per approfondire ulteriormente la discussione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: