Depressione, ansia, bipolarismo ed equivoci

Ancora oggi, siamo in tanti a non saper accettare il cosiddetto male dell’anima. Forse perché per la maggior parte dei casi i loro sintomi non sono fisicamente visibili. Siamo così abituati a credere in ciò che possiamo vedere coi nostri occhi, che tutto ciò che non può essere visto rimane solo un dubbio, per noi, o peggio ancora per qualcosa che in realtà non esiste.

Sarà perché siamo così amanti delle apparenze, che tendiamo facilmente a neutralizzare e allontanare ciò che richiede profondità e sentimento. All’interno del contesto in cui viviamo sembra esistere, purtroppo, un vero e proprio pregiudizio circa le malattie mentali.

Se ci sono sintomi visibili, questi disturbi possono esistere? La domanda è questa e in molti sono a porsela oggi.

Ed è proprio per questo motivo che molte persone reagiscono male di fronte ai disturbi mentali, non accettandoli. Alcuni arrivano persino a disprezzare coloro che ne soffrono.
O a non credere al loro malessere.

Dopotutto, avere di fronte qualcuno che sembra stare apparentemente bene, poiché senza macchie sul corpo e senza febbre, non è certo d’aiuto.

Molti non riescono a rendersi conto che esiste un mondo, infatti, dietro ognuno di noi.

Continua a leggere su Giornodopogiorno.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: